Renato Zero presenta a Roma il suo nuovo disco Zero il Folle. Fra citofoni, social e candeline

Auditorium Parco della Musica, 30 Settembre. Attesissima la conferenza stampa di oggi per l’anteprima del nuovo disco di Renato Zero – “Zero il Folle” – in uscita il 4 Ottobre con ben 4 cover scattate da Roberto Rocco e due versioni, in cd ed Lp, pubblicate da Tattica. Classe 1950, una inossidabile verve da cinquant’anni di carriera e tante cose ancora da realizzare a 69 anni compiuti oggi, l’Artista romano ha venduto sin qui oltre 45 milioni di dischi e interpretato più di 500 canzoni. Tredici le tracce del nuovo disco – registrato a Londra, prodotto e arrangiato da Trevor Horn – con le quali si vola fra ironia, solitudini tecnologiche, inni all’amore e alla vita, identità maschili da ritrovare e il tempo che passa. E fra un racconto e l’altro della propria carriera, Renato Zero in conferenza stampa non manca di dispensare battute sottili e ironiche sui nuovi media e sull’uso dei social, affermando che “è meglio il citofono di Facebook” per comunicare con gli amici, ma anche suonare in compagnia di una vera band e non da soli davanti a un video.

Se ce ne fosse bisogno, poi, in questa occasione riafferma tutto il suo coraggio e la sua modernità nell’aver rotto gli schemi ad inizio carriera negli anni ’70, semplicemente per “essere vivo” e poter esprimere se stesso con tutta la passione possibile. E si vede: bellissime “Quanto ti amo” – dove nei testi compare anche il nome di Lorenzo Vizzini, cantautore 26enne, e alla chitarra il sublime Phil Palmer – ; “Questi anni miei”, con un eccellente sax e parole commoventi; “Zero il folle”, un inno alla propria indole ribelle e creativa, che con Renato non è mai autocelebrazione; in “Quattro passi nel blu”, invece, l’Artista celebra la bravura di Mango, Dalla, Graziani che, come dice lui stesso in conferenza, “saranno sempre con me”. Nei cori anche due voci eccellenti, prestate dall’amico Mario Biondi direttamente dalla sua famiglia. Già on air in radio, intanto, il secondo singolo “La vetrina”, acquistabile insieme all’altro singolo “Mai più soli” da Venerdì in tutti gli store digitali e non, con uno speciale 45 giri in vinile. Inoltre, per la gioia dei fan, il 13 Ottobre al Festival IMAGinACTION di Ravenna verrà mostrato in anteprima il video del singolo, insieme a un contributo dell’Artista e alla performance della scuola Passi di Danza. Sold out, invece, molte date del tour “Zero il Folle in Tour” in partenza dal 1° Novembre nella Capitale e con arrivo il 26 Gennaio 2020 a Bari. Buon compleanno, Renato!

(si ringrazia per le immagini: Paole & Dintorni; in apertura: una delle quattro cover del nuovo disco; a seguire, la cover del singolo. L’Artista in un momento della conferenza stampa a Roma, ph_Marina De Benedictis, tutti i diritti riservati)

Zero il Folle in Tour
Live nei Palasport italiani dal 1° Novembre 2019 al 26 Gennaio 2020
Biglietti: in prevendita sul sito ufficiale www.renatozero.com, su Vivaticket.it e nei punti vendita autorizzati Vivaticket.

più letti