Terry O’Neill. Icons. Mitici scatti del fotografo dei miti

Audrey Hepburn

I miti degli anni ’60 e ’70, raccontati negli scatti di Terry O’Neill, saranno in mostra al Complesso del Vittoriano a partire dal 2 marzo fino al 20 maggio. Sull’onda del successo della precedente esposizione sui professionisti della Leica, continua la stagione che Arthemisia dedica ai maestri mondiali della fotografia. Questa è la volta del grande maestro britannico Terry O’Neill che ci racconta un ventennio artisticamente ricco attraverso i volti iconici dei protagonisti del cinema, della musica, della moda, della politica e dello sport. Nei suoi 50 anni di carriera O’Neill ha vissuto a stretto contatto con personaggi mitici lasciandoci di loro dei ritratti autentici da cui traspare un rapporto di grande complicità che va ben al di là di quello meramente professionale.

Paul Newman e Lee Marvin

Frank Sinatra, Elvis Presley, Elton John, Bono Vox, Elizabeth Taylor, Audrey Hepburn, Marlene Dietrich e molte altre icone di quegli anni fanno parte degli oltre 50 scatti leggendari che hanno colto e consacrato alla memoria, momenti cruciali delle vite dei più grandi personaggi dello star system internazionale. Un’intera sezione è poi dedicata ad un artista che ha influenzato più di altri la percezione dell’arte e della moda di quest’ultimo secolo: David Bowie.

Dal 2 marzo al 20 maggio 2018
Terry O’Neill. Icons
Complesso del Vittoriano. Ala Brasini
www.arthemisia.it