Le donne seducenti di Alphonse Mucha

Alphonse-Mucha-2Alphonse Mucha può essere definito come una tra le più celebri icone dell’Art Nouveau che, nell’Europa a cavallo tra l’800 e il ‘900, creò originalissimi manifesti combinando insieme immagini di donne seducenti incorniciate negli stilemi e nelle atmosfere classiche dell’Art Nouveau. Quel genere di arte visiva nato nella Parigi della Belle Epoque divenne lo stile Mucha e intendeva tutta una serie di opere grafiche e oggetti decorativi che andavano ad arredare le case degli appassionati d’arte parigini e di altri Paesi. Col crescere della sua fama a livello mondiale, in Mucha crebbe anche il forte desiderio di contribuire all’indipendenza delle terre ceche divise da secoli dalle potenze coloniali. Mucha, che credeva nell’universalità dell’arte e nel suo potere di comunicazione, sognava un mondo dove le minoranze etniche potessero vivere in libertà senza la minaccia delle nazioni più potenti. Questi suoi ideali utopici si manifestano nel suo capolavoro, l’Epopea Slava (1911-28). La mostra curata da Tomoko Sato comprende oltre 200 opere tra dipinti, manifesti, disegni, opere decorative.

dal 15-04-2016 al 11-09-2016
Complesso del Vittoriano Ala Brasini
via San Pietro in Carcere