Squadra Italia conquista le Olimpiadi Invernali 2026. Con Milano Cortina

Losanna, Swiss Tech Convention Center, 24 Giugno 2019. L’Italia fa squadra e vince la candidatura ai XXV Giochi Olimpici Invernali 2026 con Milano Cortina. Il Comitato Olimpico Internazionale, infatti, dopo aver preso in esame Stoccolma Are e Milano-Cortina, ha espresso un verdetto inequivocabile: 47 per l’Italia versus 34 per la Svezia i voti ottenuti, che hanno premiato il dossier, il gioco di squadra e le presentazioni tricolori. Un trionfo fatto di cuore e tecnica, strategia e passione in nome di sostenibilità e legacy. Così, dopo Cortina 1956, Roma 1960 e Torino 2006, Milano-Cortina ospiterà la quarta edizione dei Giochi Olimpici in Italia. Per la gioia di tutti gli sportivi e degli appassionati di tutto il mondo.

Momenti di gloria
La candidatura tricolore è stata illustrata in mattinata – a porte chiuse – dal Presidente del CONI, Giovanni Malagò, dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Giancarlo Giorgetti, dalla campionessa paralimpica (estiva e invernale) Francesca Porcellato, dalla coordinatrice del progetto, l’olimpionica Diana Bianchedi, dal campione a cinque cerchi e Sottosegretario ai Grandi Eventi della Regione Lombardia, Antonio Rossi, dal Segretario Generale del CONI, Carlo Mornati, con chiusura affidata al Presidente Malagò. Nel corso della presentazione è stato proiettato un video con gli interventi del Governatore della Lombardia, Attilio Fontana, e il Sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina. Il Presidente del CIO, Thomas Bach, ha definito la presentazione tricolore “eccellente”. La delegazione italiana si è arricchita poi del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.Presenti anche i campioni olimpici e mondiali, del presente e del passato, testimonial dell’eccellenza tricolore nel mondo, oltre ai Presidenti di Inter e Milan e tanti altri dirigenti, imprenditori ed esponenti delle istituzionali dei territori coinvolti nel progetto. Fondamentale anche l’emozionante intervento delle due olimpioniche Sofia Goggia e Michela Moioli, poi un video human touch sulle bellezze del Paese ha anticipato l’intervento di un’altra campionessa: la portabandiera e oro a PyeongChang 2018 Arianna Fontana. Quindi è stata la volta di Elisa Confortola, oro agli Eyof 2018 nello short track. Momenti memorabili di una lunga giornata di gloria. Preludio al 2026.

La Città del Business, La Regina delle Dolomiti
Milano-Cortina d’Ampezzo, ovvero il mix giusto per rappresentare il nostro Bel Paese: da una parte il business, la passione, il successo; dall’altro la natura, la bellezza, lo sport. E poi gli stadi, gli impianti e tutti gli altri luoghi che saranno coinvolti, in ambedue le location, nelle gare e nelle premiazioni. Il tutto condito da un tifo incredibile, che si è già manifestato lunedì scorso in primis a Losanna, Cortina, Milano e poi in ogni città italiana riunendo la nostra Penisola sotto il segno dei cinque cerchi olimpici. Perché è tempo di valore, unità, gioia e sana competizione. Viva le Olimpiadi! (ph_courtesy of Archivio Cortina Marketing Se.Am.: in apertura, Cortina d’Ampezzo_inverno ph Paola Dandrea; a seguire, Cortina d’Ampezzo_ph www.bandion.it; Cortina_Le 5 Torri_ph Paola Dandrea)

più letti