Cardìa. Il cuore al sud della danza

La sensualità, il calore e le sonorità della Spagna aragonese si fondono con le note dell’area pugliese del Salento in questo spettacolo in prima assoluta italiana: Cardìa è infatti il nuovo lavoro di Miguel Ángel Berna che – con Manuela Adamo, la Compagnia, cinque musicisti diretti da Francesco Loccisano, il ballerino turco esperto di danza sufi Ziya Azazi e la cantante salentina Maria Mazzotta – ci delizierà per due imperdibili sere d’Aprile al Teatro Olimpico di Roma. Merito ancora una volta del Festival Internazionale della Danza dell’Accademia Filarmonica di Roma e del Teatro Olimpico che, per il settimo anno, in un felice connubio ci offrono il meglio dei palcoscenici di tutto il mondo. E ciliegina sulle ciliegine, allo spettacolo collabora l’attore e scrittore Brizio Montinaro in un mix multietnico che sposa insieme jota, flamenco, taranta, sufi. Ma è il cuore il centro dello spettacolo, con tutte le sue sfrenate passioni: la rabbia, l’amore, la vita, il dolore. In quattro tempi teatrali, il programma si dipana fra componimenti poetici recitati, lamentazioni di antica memoria, suggestivi movimenti ed eterne emozioni. Un viaggio nell’anima più profonda del sud d’Europa per scoprirne le tradizioni comuni. (nella foto di apertura: Ziya Azazi nella danza Sufi; a seguire Miguel Angel Berna. Ph_courtesy of Accademia Filarmonica Romana).

www.teatroolimpico.it
www.filarmonicaromana.org

Teatro Olimpico
Piazza Gentile da Fabriano, 17
Merc 12; Giov 13 Aprile_h.21
info: tel. 06 3265991, tel. 06 3201752
biglietti: da 20 a 30 euro; Junior (4-14 anni) 14 euro (+diritto prevendita)
biglietti@teatroolimpico.it