Requiem di Mozart per il Giappone

12746439_10208465167935868_649370864_n

Dopo l’applaudita tournée dello scorso anno nella terra del Sol Levante, torna l’Orchestra Sinfonica G. Rossini con il suo Requiem per il Giappone”, questa volta nella splendida cornice e nell’acustica perfetta della Basilica di San Paolo fuori le Mura. A dirigere l’Orchestra  il Maestro Daniele Agiman con la partecipazione straordinaria del già primo flauto dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, Romano Pucci. L’orchestra sarà affiancata dal Coro San Carlo di Pesaro (Maestro del coro Salvatore Francavilla) e dall’ Hill’s Road Chorus Tokyo (Maestro del coro Hiroshi Ohnuki). Con le voci soliste canteranno tre prestigiosi interpreti internazionali: la soprano Yasko Fujii, la mezzosoprano Mayuko Sakurai, il tenore Masahiro Shimba e il baritono Yoshitaka Murata.
Un concerto, come recita la locandina, di preghiera per le vittime dello tsunami e dei terremoti in Giappone e in Italia, organizzato dal Comitato Esecutivo Giapponese e col Patrocinio dell’Ambasciata del Giappone presso la Santa Sede nel 150° anniversario dell’amicizia fra i due paesi. Venerdì 11 marzo alle 19.00, presso la Parrocchia Santi Martiri Giapponesi di Civitavecchia, verrà celebrata una messa per commemorare i rapporti tra il Giappone e il Vaticano.

Giovedì 10 marzo ore 21.00
Basilica Papale San Paolo fuori le Mura
ingresso libero