Chiamala Roma – Fotografie di Sandro Becchetti 1968- 2013

Dustin Hoffman, Roma, 1971

Fino al 5 Settembre 2021, il Museo di Roma In Trastevere presenta la mostra “Chiamala Roma – Fotografie di Sandro Becchetti 1968 – 2013“. In 180 scatti in bianco e nero, Becchetti (1935-2013), ci offre una sua rivisitazione personale e poetica di Roma. “Attraverso l’obiettivo delle mie Pentax – afferma l’artista – osservai una città in tellurico sconvolgimento sociale.. antropologico.. segnata da un’ansia di rinnovamento capace di spaccare la gerarchia fossilizzata dalle classi sociali e di cancellare… un’antica idea di sudditanza… È in quegli anni che ho potuto conoscere e fotografare a Roma molti tra i più importanti protagonisti del mondo artistico e culturale, italiano e internazionale, dell’epoca quali Ungaretti, Borges, Pasolini, Penna, Hitchcock, de Chirico per citarne alcuni”. Nelle foto di Becchetti che esaltano l’antica e indubbia bellezza di Roma, vengono altresì svelate con ironia e affetto le trasformazioni del territorio e di suoi abitanti. Le persone comuni che l’abitano vengono ritratte ai margini della città tra nuove borgate e antiche mura, dentro stanze austere di palazzi storici o tra quadri d’autore e tappezzerie di abitazioni borghesi. Il percorso espositivo che si snoda lungo cinque aree tematiche, anche filmati, documenti cartacei d’epoca e oggetti appartenuti o realizzati dall’autore, quali macchine fotografiche e sculture in legno, esposte nelle diverse sale espositive.

Fino al 5 settembre 2021
Chiamala Roma – Fotografie di Sandro Becchetti 1968- 2013
Museo di Roma in Trastevere –  Piazza di S. Egidio, 1/b
www.museodiromaintrastevere.it

più letti