I Giardini della Filarmonica. Torna il Festival estivo dell’Accademia Filarmonica Romana

Dopo tanta attesa ecco di nuovo il nutritissimo programma de I Giardini della Filarmonica a partire dal 13 Giugnocon il tema Musica da Amare,presso i giardini dell’Accademia Filarmonica Romana e nella Sala Casella di Via Flaminia 118. “Un omaggio alle tante anime dell’Accademia Filarmonica Romana nell’anno che segna il suo bicentenario” è la specificazione del Direttore Artistico Andrea Lucchesini per questa edizione 2021, più che mai ricca di cultura, arte, musica, danza e giovani talenti. Numerose le iniziative contenute nel programma, fra le quali intanto i concerti di musica da camera programmati lo scorso autunno al Teatro Argentina (e sospesi per l’emergenza) che ora trovano spazio nei Giardini: Giovanni Sollima e Giuseppe Andaloro il 14 inaugurano proprio una serata speciale per i 200 anni della Filarmonica. Poi, essendo l’Accademia in origine una associazione di appassionati e virtuosi “dilettanti di musica”, ecco le esibizioni di amatori, musicisti, medici e avvocati per quattro concerti di MusicAmata. Inoltre editoria, note e letteratura con l’Associazione Fabrica e un omaggio a don Pablo Colino che, dopo 61 anni di direzione, lascia la guida del Coro dell’Accademia. Ma le sorprese non sono finite: sino al 1°Luglio, infatti, numerose le chicche per gli amanti dell’arte.

In particolare sei giornate saranno dedicate alle nazioni ospiti grazie al prezioso supporto di ambasciate, istituti di cultura e associazioni che operano nella capitale: si comincia con il Giappone il 19 con i Taiko-do, primo gruppo italiano di tamburi giapponesi guidato da Rita Superbi; segue il Brasile il 21 Giugno con la pianista Sonia Rubinsky; l’Argentina il 28 con gli artisti tangueri in Cuartetango, fra i quali Leonardo e Cristina Elias; poi in successione la cultura musicale indiana, irlandese, persian e lituana. E ancora, i concerti di musica contemporanea e i nuovi talenti.Il progetto “I Giardini della Filarmonica”, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso pubblico Estate Romana 2020-2021-2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE. (Si ringrazia per le immagini Ufficio Stampa Accademia Filarmonica Romana: in apertura, Naomi Berril; a seguire: Taiko Trio; Leonardo e Cristina Elias)
Dal 13 giugno al 1° luglio 2021
I Giardini della Filarmonica: Musica da Amare
Giardini e Sala Casella dell’Accademia Filarmonica Romana
Programma al link: www.filarmonicaromana.org
Biglietti: singolo concerto 10 euro (più diritto di prevendita), ad eccezione di Sollima_Andaloro (14/6), Alla ricerca di Orfeo (27/6), Le Stagioni/I Solisti Aquilani (1/7) 23 euro (più diritto di prevendita). Ingresso libero per gli incontri in Sala Casella della giornata Iran, e la tavola rotonda MusicAmata.
Si raccomanda la prenotazione e l’acquisto on line su filarmonicaromana.org.
Presso la Sala Casella la biglietteria apre un’ora prima del concerto.
Gli ingressi avverranno nel rispetto delle disposizioni anti Covid.