Errori e meraviglie. Il XIX Festival delle Scienze di Roma all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone

La meraviglia, lo stupore, il dubbio e la scoperta sono i temi alla base del XIX Festival delle Scienze di Roma che torna dal 16 al 21 aprile all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone. Meravigliarsi, anche di fronte a crisi e problemi, è infatti il primo step per approdare a nuove risposte e soluzioni. Dal sistema geocentrico alle errate convinzioni di Guglielmo Marconi sulla propagazione delle onde elettromagnetiche, fino alla Galleria degli Errori di Enzo Ferrari, l’errore è un alleato fondamentale nei processi di conoscenza, di innovazione e di apprendimento.

I numeri del Festival
Oltre 70 incontri, 2 spettacoli, 70 attività didattiche, 7 attività per le famiglie nel fine settimana, 5 exhibit, 18 partner scientifici e culturali, oltre 100 ospiti: sono i numeri dei 150 eventi in programma durante il Festival che quest’anno si avvarrà di una nutrita presenza di ospiti illustri fra scienziati, giornalisti e cultori di diverse discipline, pronti a divulgare e rispondere ai quesiti a tema. L’approccio è multidisciplinare e trasversale e segue tre aree tematiche: Scenari (scienza e società), Ispirazioni (musica, arte, letteratura e scienza), Visioni (futuro e nuove scoperte). Tra gli ospiti attesi: Marc Abrahams, Giuseppe Antonelli, Devis Bellucci, Silvia Bencivelli, Jo Boaler, Dario Bressanini, Immanuel Casto, Mario Cosmo, Barbara Gallavotti, Donato Giovannelli, Roberto Inchingolo, Alessia Iotti, Francesco Lancia, Simona Lo Iacono, Andrea Lucky Lucchetta, Chris McManus, Piero Martin, Beatrice Mautino, Kees Moeliker, Andrea Moro, Paolo Nori, Harry Parker, Telmo Pievani, James Poskett, Cinzia Pozzi, Wendy Schultz, Sara Segantin, Luca Tambolo, Licia Troisi, Ersilia Vaudo, Gaia Vince. Quest’anno, inoltre, il Festival ospita l’ottava edizione del World Forum for Women in Science (WFWS), una conferenza scientifica internazionale sui temi legati ai 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, dal titolo “Envisioning Tomorrow-Science for the SDGs and new partnership for sustainable futures”. (credits immagini courtesy of Ufficio Stampa Fondazione Musica per Roma: in apertura Licia Troisi nella Cavea dell’Auditorium; a seguire, la locandina; Andrea Lucchetta, fra gli ospiti del Festival)

I Partner del Festival
Prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, con la partnership progettuale di Codice Edizioni, il Festival delle Scienze di Roma è promosso da Roma Capitale-Assessorato alla Cultura, realizzato con ASI-Agenzia Spaziale Italiana e INFN-Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con i partner scientifici CMCC-Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, CNR-Consiglio Nazionale delle Ricerche, ENEA-Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ESA-Agenzia Spaziale Europea, Rete GARR, GSSI-Gran Sasso Science Institute, Human Technopole, IIT-Istituto Italiano di Tecnologia, INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica, INGV-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ISPRA-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Museo Galileo-Istituto e Museo di Storia della Scienza, Planetario di Roma Capitale, Stazione Zoologica Anton Dohrn. Partner culturali: Ludo Labo e GAME Science Research Center, con la partecipazione di Biblioteche di Roma, Bioparco di Roma, Explora Il Museo dei Bambini di Roma, Municipio II Roma Capitale. Confermata la media partnership con Radio3 Scienza.

Festival delle Scienze di Roma XIX edizione
ERRORI E MERAVIGLIE
16-21 aprile 2024
Roma, Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone – Via Pietro de Coubertin, 30
www.festivaldellescienzeroma.it
https://www.facebook.com/FestivaldelleScienzeRoma https://www.youtube.com/c/AuditoriumTV
Prenotazione incontri dedicati a scuola e insegnanti con una una mail del docente a: educational@musicaperroma.it