La modella di Klimt. Nel libro di Dadati storia e misteri del dipinto ricomparso

Lo sguardo punta sull’osservatore. Il volto è appena inclinato da una parte. La bruna acconciatura è composta. Sulle guance un tocco di color rosso arancio, che illumina anche le labbra socchiuse come stessero per proferire parola. Sullo sfondo meravigliose pennellate di verde smeraldo, sfumate con del bianco e del nero. E’ questa la prima di copertina de “La modella di Klimt. La vera storia del capolavoro ritrovato”, l’ultimo libro di Gabriele Dadati per Baldini + Castoldi dedicato al noto dipinto“Ritratto di Signora”,scomparso nel 1997 e poi misteriosamente ricomparso 23 anni dopo a Piacenza, proprio in occasione dell’allestimento della mostra in ricordo di Stefano Fugazza, Direttore della Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi. A curare la mostra è stato chiamato Gabriele Dadati, che a suo tempo era il più stretto collaboratore dello studioso nell’ultimo periodo della sua vita. Una tela piena di domande irrisolte e di strane coincidenze, quindi, che sarà esposta il 28 Novembre a Piacenza e poi seguirà un interessante percorso espositivo biennale. Fra gli interrogativi: in primis il fatto stesso che Gustav Klimt ridipinse due volte la stessa tela dedicandola a una donna ancora oggi misteriosa; poi l’autore del furto, tuttora a noi sconosciuto; infine la strana restituzione, che vede il dipinto nascosto dentro un sacco della spazzatura e poi in una nicchia sporca e umida. Per rispondere a tutti questi quesiti, l’Autore ha raccolto le informazioni necessarie da una fonte riservata e le ha messe nero su bianco in questo suo scritto, realizzando una incredibile storia che va dal 1910 e arriva sino al presente, in un excursus che cerca di distinguere nei fatti la verità dalla menzogna.

Il percorso biennale del ritratto: https://bit.ly/3e2ldoQ

L’Autore
Gabriele Dadati (Piacenza, 1982) ha pubblicato vari libri, tra cui Sorvegliato dai fantasmi (2006, finalista come Libro dell’anno per Fahrenheit di Rai Radio 3) e Piccolo testamento (2011). Nel 2009 ha rappresentato l’Italia nel progetto «Scritture Giovani» del Festivaletteratura di Mantova.
Presso Baldini+Castoldi sono usciti i romanzi L’ultima notte di Antonio Canova (2018), finalista al premio Comisso, e Nella pietra e nel sangue (2020).
(foto credits: l’Autore ritratto da Laura Scaglione; la cover del libro, courtesy of Baldini+Castoldi)
La modella di Klimt. La vera storia del capolavoro ritrovato”
di Gabriele Dadati
Baldini + Castoldi, Milano 2020, euro 17.00, pagine 224
dal 12 Novembre 2020 in libreria
www.baldinicastoldi.it

più letti