A.I. Herbarium AltaRoma 2020. La natura entra nella Moda

Uno spazio intimo, raccolto, pieno di belle sorprese. E’ Artisanal Intelligence_Herbarium, il luogo dove l’ispirazione nasce dalla Natura per approdare nella Moda, attraverso nuove forme e materie prime sia artistiche che artigianali. L’allestimento lascia tutti ipnotizzati: luci soffuse effetto candela; alcuni grandi tavoli da lavoro dove campeggiano le creazioni con tanto di book artistico; il Codex Seraphinianus e i laboratori creativi; sulle pareti stampe di erbe antiche; a terra bacheche che racchiudono foglie di tabacco; nelle stanze abiti storici e altri moderni. Il tutto sotto il comun denominatore della natura. E’ davvero ben riuscita la location per questo spazio che sa di fatto a mano, di rispetto, di creatività e di conoscenza. Lo spunto di partenza è l’amore per la natura secondo Emily Dickinson e il suo erbario del 1845: momento poetico che viene profuso oggi in maniera diversa nel mondo del fashion, per sensibilizzare tutto il settore ad allinearsi agli intenti dell’Agenda 2030 che intende salvare la Terra dall’inquinamento, dallo sfruttamento di manodopera e dei Paesi in via di sviluppo. Quello che deve saper fare la Moda, subito! (nelle immagini, courtesy of AltaRoma: in apertura, in A.I. Herbarium AltaRoma 2020, due bellissimi abiti, a sx Galitzine-Collezione Farani e a dx Antonio De Meo; a seguire il tavolo da lavoro, Grow-Liselotte Verpoest)

www.altaroma.it

più letti