Roma in festa dal tramonto all’alba a partire dal Circo Massimo

Carmen Consoli

Qui di seguito le performance, la musica e gli eventi che caratterizzeranno, partendo dalla splendida cornice del Circo Massimo, la notte del 31 dicembre e la giornata del 1 gennaio, per vivere questa annuale transizione verso il nuovo anno circondati e stimolati da quell’arte e da quelle emozioni che solo Roma sa e può regalare ai suoi concittadini e al mondo.

OPENING – DEEP NATURE
21.10 Apertura con uno spettacolo di luci, proiezioni e musica dedicato al tema della Terra con apporti video di Officine_K_Italia, Armand Dijcks_Olanda: Elemental e Space Cinemagraphs. Con la partecipazione degli Aerial Strada. (Italia/Olanda/Spagna)

LA TERRA INVENTATA
Ascanio Celestini e Rustica X Band diretta da Pasquale Innarella
21.25 Il moderno cantastorie narra alcune favole della tradizione orale in chiave inedita accompagnato da un’orchestra di bambini diretta dal Maestro Innarella e nata all’interno del centro diurno della Cooperativa Sociale Onlus ‘Nuove Risposte’. (Italia)

SYLPHES
Aerial Strada e PMCE
22.10 Uno spettacolo di danza aerea dedicato alle Silfidi con l’orchestra PMCE diretta da Tonino Battista che suona dal vivo Le Quattro Stagioni di Vivaldi riscritte da Max Richter. (Italia/Spagna)

CARMEN CONSOLI
22.55 La cantantessa in versione rock esegue dal vivo alcuni dei suoi brani più famosi accompagnata da Massimo Roccaforte alla chitarra, Luciana Luccini al basso, Antonio Marra alla batteria ed Elena Guerriero alle tastiere. (Italia)

Aerial Strada

COUNTDOWN E SPETTACOLO PIROTECNICO
23.50 L’orchestra PMCE diretta da Tonino Battista suona dal vivo December di Michael Torke, colonna sonora dello spettacolo pirotecnico ispirato alla natura. (con il contributo di Acea)

PRIESTESS
00.10 La sacerdotessa della scena urban contemporanea si esibisce in una performance musicale con i suoi pezzi più noti dedicati a donne famose. (Italia)

SKIN DJ SET
00.30-2.30 Leader della band londinese Skunk Anansie, propone 2 ore di dj set con una miscela esplosiva di suoni di derivazione tech/house. (Inghilterra)

LADY COCO DJ SET
2.30-3.00 La notte più lunga dell’anno si infuoca al ritmo impetuoso del dj set di Lady Coco: HipHop, RnB, Dance Hall, Moobathon il suo inconfondibile sound magico e irriverente contamina ogni dove. (Italia/Usa)

TRA IL 31 DICEMBRE 2019 E IL 1 GENNAIO 2020
LE INSTALLAZIONI DELLA NOTTE Tre installazioni si attivano da mezzanotte lungo tutto il percorso per costruire un ideale proseguimento tra la Festa al Circo Massimo e la giornata del 1° gennaio.

PIAZZA BOCCA DELLA VERITÁ
SPIDER CIRCUS Groupe Laps
DALLE 24.00 DEL 31 ALLE 21.00 DELL’1 Il sottobosco prende vita con un’installazione e un’azione performativa che riproduce giganteschi ragni di luce che si rincorrono all’interno di un’enorme ragnatela. (Francia)

KEYFRAMES-GAME STORIESGroupe Laps
DALLE 24.00 DEL 31 ALLE 21.00 DELL’1 Installazione luminosa: dove termina il bosco, degli uomini cercano nuove vie di fuga arrampicandosi sul Palazzo dello Sviluppo Economico. (Francia)

Ascanio Celestini

TENTACLES Filthy Luker
DALLE 24.00 DEL 31 ALLE 21.00 DELL’1 Installazione artistica. Lunghi tentacoli di polipo escono dalle finestre del Palazzo dell’Anagrafe. (Inghilterra)

ALBA AL GIARDINO DEGLI ARANCI
THE FIRST HOUR/LA PRIMA ORA
Marino Formenti
7.00-8.30 Nella liturgia ecclesiastica, l’Ora Prima era il primo servizio di preghiera del mattino. Così, all’alba, il pianista e performer Formenti suona invitando tutti ad avvicinarsi al suo pianoforte, a mettersi comodi, a inaugurare con lui l’inizio del primo giorno del nuovo anno. Musiche di Bach, Brian Eno, Frescobaldi, Formenti, Nirvana, Pink Floyd, canzoni popolari zingare, arabe ed altro. (Austria/Italia)

IL MATTINO DELLA FESTA
GIARDINO DEGLI ARANCI
POLAR EVERYDAY LIFE Andrea e Alessandro Vitale
10.00-14.00 Due artisti che lavorano il ghiaccio costruiscono una scultura raffigurante un orso polare. (Italia)

PIAZZA DI MONTEBELLO
EPHEMERAL THEATRE Olivier Grossetête
10.00-21.00 Costruzione (dalle 10.00 alle 17.00 circa) e demolizione (dalle 20.20) di una gigantesca riproduzione in mattoni di cartone del Teatro di Marcello, con la partecipazione di più di 200 persone che hanno risposto alla Call Teatro effimero. (Francia)