Sublimi anatomie. L’arte del corpo umano

La visione del corpo umano nelle arti e nelle scienze, questo il tema di Sublimi Anatomie, la mostra che occuperà sei sale espositive al Palazzo delle Esposizioni fino al 6 gennaio 2020. Per la prima volta, dopo un accurato restauro, il pubblico potrà ammirare tre esemplari di cere anatomiche settecentesche, così come i preziosi manichini in cartapesta dell’ottocento realizzati da Louis Thomas Jerome Auzoux, le tavole anatomiche stampate in quadricromia da Jacques-Fabien Gaultier d’Agoty o le ceroplastiche di Filippo Pacini. Il percorso espositivo ci porterà ad incontrare l’anatomia all’interno della ricerca artistica contemporanea con opere di artisti, per citarne alcuni, come Chen Zhen, Dennis Oppenheim, Diego Perrone, Ketty La Rocca o Luca Francesconi. La rotonda di Palazzo delle Esposizioni si trasformerà in un teatro anatomico di volta in volta spazio dedicato al dialogo e atelier di disegno dal vero.

Fino al 6 gennaio 2020
Sublimi anatomie
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale, 194, Roma
www.palazzoesposizioni.it

più letti