La stagione del Brancaccino si illumina di nuovi spettacoli

Si va in palcoscenico il 10 Ottobre con Ugo Dighero in “Mistero Buffo” e si chiude il 10 Maggio con Camillo Grassi. In mezzo, tanti spettacoli e interpreti d’eccellenza come Galatea Ranzi, Rossana Casale, Blas Roca Rey, Paola Giorgi. E così via, in una programmazione che si dipana per il 2019/2020 nello Spazio del Racconto: dal monologo di Lady Diana Spencer – che raccontata le sue vicende umane, esistenziali e sociali, in una sorta di memoriale post mortem dall’impronta “neo-shakespeariana”- alla rivisitazione di due grandi monologhi di Dario Fo – “Il primo miracolo di Gesù bambino” e “La parpàja topola”- dove si entra e si esce dai personaggi a velocità incessante; dalle toccanti lettere di Van Gogh al fratello Theo – dove emerge il disagio e la frustrazione dell’Artista ma anche l’immensa passione per la pittura – alla storia di Dora Maar con Pablo Picasso e la sua”schiavitù” d’amore. Numerosi gli altri spettacoli, frutto di una accurata e dotta scelta che privilegia gli aspetti psicologici, tutti da scoprire al Brancaccino di Via Mecenate. Per emozionarsi, sognare, riflettere e – perché no? -identificarsi nelle trame e nei personaggi.

(ph_courtesy of Ufficio Stampa Signorelli: in apertura, una foto di scena dello spettacolo “D, la Principessa Diana e la palpebra di Dio” di Cesare Catà, con Paola Giorgi, Regia Luigi Moretti; a seguire il cartellone completo della stagione 2019/20 del Brancaccino)

Brancaccino
Via Mecenate, Roma
tel 06 80687231/2
teatrobrancaccio.it

più letti