Musica e ambiente. Il ritorno dei Rockets

Cinque ragazzi sbarcano sul Pianeta Terra direttamente da Marte con un nuovo avveniristico disco: sono i Rockets, ovvero Fabrice Quagliotti (tastiere/vocoder), John Biancale (voce), Rosaire Riccobono (basso), Gianluca Martino (chitarra) ed Eugenio Mori (batteria) con la loro ultima fatica Wonderland. L’album, in uscita il 24 Maggio, è anticipato dal singolo “Kids from Mars” dal 7 del mese ascoltabile in radio e in digitale. Nell’opera musicale, il tema portante gira intorno ad alcuni piccoli marziani che custodiscono il segreto per salvare il mondo, riportando la purezza naturale di un tempo sul nostro pianeta. Un inno all’infanzia e al futuro, che solo i nostri giovani potranno recuperare secondo il pensiero sposato dalla nuova formazione dei Rockets. Ma il Gruppo francese ha una lunga storia: in Italia e in Russia ha sbancato tra la fine degli anni ’70 e i primi anni ’80, con brani quali “Future Woman”, “Space Rock”, “One More Mission”, “Electric Delight” e la reinterpretazione di “On the Road Again” e “Galactica” che permise loro di conquistare il Telegatto come miglior gruppo straniero in Italia. All’avanguardia da subito per il total look argentato e le sonorità elettroniche, i Rockets non hanno mai smesso di produrre creatività, sia per i fedelissimi che per le nuove generazioni. (ph_courtesy of Parole&Dintorni)

Rockets_Wonderland. Tutti i dettagli
“Wonderland” (Label Rocktronic Music /Azzurra Music), in uscita il 24 maggio è attualmente disponibile in pre-order in versione autografata sul sito www.azzurramusic.it. E’ stato registrato e mixato presso Base Studio di Michele Violante.
Da venerdì 10 maggio “Kids from Mars” sarà acquistabile nei negozi tradizionali in versione 45 giri in edizione limitata. La cover del singolo è stata disegnata da Leonardo Festa (FL Graphics) e Francesca Pastore (ElècktArt).

http://www.instagram.com/rockets_officialpage

più letti