Fellini visto dagli occhi di Vittoriano Rastelli

Fino al 14 marzo la Casa del Cinema ospita trenta scatti di Vittoriano Rastelli dedicati al Maestro riminese. Fotografie in bianco e nero e a colori che ritraggono il regista parlandoci non solo della sua vita professionale, ma anche dell’uomo, della sua ironia, della sua versatilità. Rastelli, giornalista professionista specializzato in foto-reportage, negli anni sessanta si occupa del cinema italiano che sta vivendo il periodo del suo massimo splendore, collaborando con le più importanti testate giornalistiche di quegli anni: da LIFE ad Epoca, al New York Times. Segue sia Papa Paolo IV che Papa Paolo II nei loro numerosi viaggi, colleziona reportage di guerra dalle zone più calde del pianeta ottenendo prestigiosi riconoscimenti per il suo lavoro come il Premio Giornalistico Saint Vincent del 1999 per “Soldati di Pace” (Il Venerdì).

Fino al 14 marzo
Fellini. Uno sguardo personale di Vittoriano Rastelli
Casa del Cinema
Largo Marcello Mastroianni, 1
info 060608 – www.casadelcinema.it
Ingresso Libero