Traiano, l’uomo che costruì un Impero

Traiano, l’optimus princeps sotto il quale l‘Impero Romano raggiunge la sua massima estensione, fu anche l’uomo che, a detta dello storico Plinio il Giovane, portò la gioia tra i romani. L’imperatore che pur non appartenendo ad alcuna dinastia imperiale fece emergere ben presto le sue capacità non solo di grande stratega, ma anche di acuto politico in grado di risolvere brillantemente spinosi problemi sociali ed economici. Al Traiano tanto amato dai romani è dedicata la mostra Traiano, costruire l’Impero, creare l’Europa, la vita “eccezionale” di un uomo “ordinario”. Attraverso una ricca esposizione di statue, ritratti, decorazioni architettoniche, calchi della Colonna Traiana, monete d’oro e d’argento, filmati, modelli in scala e rielaborazioni tridimensionali, si sviluppa il racconto che ci fa immergere nella grande avventura dell’Impero Romano. Il pubblico potrà ammirare reperti provenienti dai depositi museali ed esposti per la prima volta assieme a prestiti eccellenti come gli splendidi stucchi dorati che ornavano la villa imperiale di Arcinazzo Romano, recentemente restaurati. Il percorso espositivo si snoda attraverso 7 sezioni a partire dalla morte di Traiano per passare alle le cruente gesta belliche nella Dacia. Si prosegue con temi più “rilassanti” che riguardano le opere costruite in tempi di pace, il ruolo determinante delle donne nella famiglia, gli spazi privati fino all’immagine dell’Imperatore “post mortem”, rappresentato come uomo giusto e il più cristiano tra gli imperatori pagani. (Elaborazioni grafiche di Elisa Di Matola)

dal 29 novembre 2017 al 16 settembre 2018
Traiano, costruire l’Impero, creare l’Europa
Mercati di Traiano – via IV Novembre, 94
www.mercatiditraiano.it