Contatto. Sentire la pittura con le mani

L’arte come esperienza non solo visiva ma anche tattile. Questo il senso della mostra allestita a Palazzo Braschi fino al 1 ottobre 2017 dal titolo Contatto. Sentire la pittura con le mani. Per consentire al pubblico di scoprire l’arte attraverso una forma bidimensionale puramente tattile, quattro opere famose vengono proposte in forma di rilievi. Le opere pittoriche tradotte in tavolette tattili che approdano al museo con l’intento di allargare l’offerta qualitativa anche in senso inclusivo sono: il Compianto sul Cristo morto del Correggio (Parma, Galleria Nazionale), il Profeta Isaia di Raffaello (affresco nella chiesa di S. Agostino a Roma), la Maddalena penitente di Caravaggio (Roma, Galleria Doria Pamphilj) e la Madonna dei pellegrini di Caravaggio (Roma, chiesa di S. Agostino). L’accesso alla mostra è gratuito e la visita è ‘guidata’ attraverso la lettura di schede descrittive, grazie alla presenza in sala di operatori del Servizio civile Nazionale che accompagneranno il pubblico ‘bendato’ nell’esplorazione tattile.

 

Fino al 1 ottobre 2017
Museo di Roma a Palazzo Braschi
Piazza Navona, 2; Piazza San Pantaleo, 10
www.museodiroma.it

 

 

più letti