Laganà – Sogni e cartoon di tutti i colori

Un anno fa scompariva Giuseppe Maurizio Laganà, grande animatore, artista e regista milanese. Oggi la Casa del Cinema lo celebra con una mostra a lui dedicata dal titolo Laganà – sogni e cartoon di tutti i colori. Il lavoro di Laganà nel cinema d’animazione segue le orme del caposcuola milanese Bruno Bozzetto di cui per anni è stato collaboratore in veste di animatore, art director e autore di scenografie. La mostra espone materiali originali di produzione del celebre Allegro non troppo (1976) che fu il trionfo della fantasia pittorica di Laganà. I bozzetti per il suo cortometraggio Pixnocchio (1982) ci mostrano un Laganà pioniere della computer animation mentre a completamento del percorso espositivo lo ritroviamo nelle vesti di pubblicitario, suoi sono infatti i bozzetti realizzati per IBM, Fiat ed altri. Chiudono la mostra le tavole realizzate per riviste leggendarie come Il Corriere dei Piccoli e Linus.

Fino al 2 luglio
Casa del Cinema
Largo Marcello Mastroianni, 1
ingresso libero
www.casadelcinema.it

più letti