Duomo di Siena. Le meraviglie del pavimento disvelate

7-Pavimento-Duomo-SienaAnno Santo. A Siena, L’Opera della Metropolitana offre ai visitatori di tutto il mondo una opportunità unica: la scopertura del Pavimento del Duomo di Siena dal prossimo 29 giugno fino al 31 luglio (in aggiunta alle date già in uso, dal 18 agosto fino al 26 ottobre). Nei giorni del Palio della Madonna di Provenzano, dunque, chi già gode della storica Festa senese riceve un regalo magnifico in più. L’iniziativa valorizza il percorso giubilare Maria Mater Gratiae, Mater Misericordiae già attivo presso il Complesso museale del Duomo di Siena e che vede come opera simbolo La Madonna col Bambino e quattro cherubini di Donatello. La magnifica Cattedrale conserva il Pavimento a commesso marmoreo, normalmente protetto dal calpestio, capolavoro non solo per la tecnica utilizzata e la sua organicità, ma anche per il messaggio delle figurazioni: un invito costante alla ricerca della Sapienza. Risultato di un complesso programma iconografico realizzato attraverso i secoli, a partire dal Trecento fino all’Ottocento, è stato ideato con la tecnica del graffito e del commesso con marmi di provenienza locale, come il broccatello giallo, il grigio della Montagnola, il verde di Crevole e il rosso di Gerfalco. I cartoni preparatori per le 56 tarsie furono disegnati da importanti artisti quasi tutti senesi, fra cui il Sassetta, Domenico di Bartolo, Matteo di Giovanni, Domenico Beccafumi, oltre che da un pittore “forestiero” come l’umbro Pinturicchio, autore nel 1505-1506 del celebre riquadro con il Monte della Sapienza, raffigurazione simbolica della via verso la Virtù come raggiungimento della serenità interiore.  57-Part.-Pavimento-Duomo-SiSi potranno visitare anche il Museo dell’Opera, dove ammirare nella Sala delle Statue i mosaici con i simboli delle città alleate di Siena e le tarsie originali di Antonio Federighi con le Sette età dell’Uomo. Nella Sala dei Cartoni, il cui ingresso fiancheggia la magnifica Maestà di Duccio, è visibile la celebre pianta del Pavimento del Duomo delineata da Giovanni Paciarelli nel 1884. Una serie infinita di meraviglie inimitabili della nostra bellissima Penisola, racchiuse tutte in un sol luogo. (ph_courtesy of Opera – Civita Group)

Cattedrale di Siena
29 giugno – 31 luglio 2016
18 agosto – 26 ottobre 2016
Orari: dal lunedì al sabato 10:30 – 19:00; domenica 9:30 – 18:00
Info e booking: opasiena@operalaboratori.com – 0577/286300